Seleziona una pagina

Non ci sono più scuse, oggi rendere conto del proprio operato è un obbligo ed una responsabilità che ogni organizzazione è tenuta a perseguire, in modo particolare per chi opera con le risorse degli altri. Non a caso la legislazione si sta muovendo in questo senso e recentemente anche la regione Emilia Romagna, con la Legge Regionale 17 luglio 2014 n. 12, si è espressa a favore della rendicontazione sociale.

In Italia il Bilancio Sociale non è obbligatorio per le imprese profit, ma lo è per diverse organizzazioni non profit, quali ad esempio le fondazioni bancarie, le cooperative sociali come adempimento richiesto dalla normativa regionale (Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna), le imprese sociali come richiesto dal Decreto Legislativo 155/2006.

Per comunicare e qualificarsi in maniera efficace servono strumenti capaci di offrire una visione d’insieme della mission, delle strategie, delle attività, dei risultati prodotti e degli esiti generati. Il Bilancio Sociale è il documento che per eccellenza risponde a queste richieste.

Il sito bilanciosociale.net è il punto di riferimento per chiunque voglia intraprendere un percorso di rendicontazione sociale, nato per favorire l’incontro tra professionisti del settore e coloro che necessitano di un supporto per avviare una comunicazione non autoreferenziale all’interno dell’organizzazione, dotandosi di uno strumento in alcuni casi richiesto per legge.

A prima vista può sembrare semplice, ma la redazione del Bilancio Sociale richiede una conoscenza approfondita del vasto mondo del Terzo Settore, unitamente alla normativa in atto, alle guidelines, allo studio di modelli ed alle ricerche scientifiche che regolarmente vengono prodotte dalle istituzioni e dagli organismi del settore. L’eterogeneità delle non profit, sia dal punto di vista degli scopi che della forma giuridica adottata, rende indispensabile conoscere modelli diversificati di rendicontazione. Si tratta infatti di un’area in continuo sviluppo, un territorio foriero di dibattiti che a volte prescindono dalla normativa per proporre nuovi modelli e linee guida.

Affidarsi ad un gruppo di professionisti diventa una scelta strategicamente vincente, per questo motivo il team Romboli Associati ha sviluppato il sito bilanciosociale.net interamente dedicato al Bilancio Sociale, che converge e affronta i principali temi di discussione proponendo soluzioni specifiche per ogni richiesta.

Il sito è strutturato per essere non solo una vetrina informativa, ma soprattutto uno spazio partecipato che raccoglie i principali contenuti relativi al Bilancio Sociale, grazie anche ai post che ogni settimana trattano argomenti di diverso interesse (materiali di vario titolo, approfondimenti sulla documentazione e la normativa, segnalazione di notizie, ecc.).

Un’occasione per conoscere l’importanza di questo documento come strumento che considera congiuntamente le differenti aspettative degli stakeholder e la pluralità delle dimensioni (economica, sociale e ambientale), e riflettere sulla necessità del momento di partecipare ad una community dedicata al Bilancio Sociale.

 

Eleonora Soldà